mercoledì 23 maggio 2018

Dan Flavin a Villa Panza

#villapanza #collezionepanza
Dalla fine degli anni '60 Giuseppe Panza adattò gli ambienti delle scuderie e dei rustici per ospitare alcune opere d'arte ambientale. Ampiamente rappresentato in questa ala anche il newyorkese Dan Flavin, di cui la collezione Panza vanta la più grande concentrazione di opere perennemente esposte. Villa Panza, a pochi passi dal centro di Varese, è stata donata al FAI nel 1996 da Giuseppe Panza. Il complesso, aperto al pubblico nel 2000 ospita mostre di alto profilo in ambito internazionale.

Dan Flavin

In the late sixties Giuseppe Panza has renovated the stables and rustic rooms to accommodate some works of environmental art. The New Yorker Dan Flavin is also widely represented in this wing : Panza collection hosts the largest concentration of his works, perennially exhibited. Villa Panza, a few steps from the center of Varese, was donated to the FAI in 1996 by Giuseppe Panza. The complex, open to the public in 2000, hosts high-profile exhibitions at an international level.



venerdì 11 maggio 2018

Un Artista Ultracontemporaneo



by Marco Mariani


Fino al 13 maggio, presso Villa Vertua Masolo, a Nova Milanese, LUCE, MATERIA, DIFFRAZIONI,FLUORESCENZE, la personale di Marco Mariani, artista italiano dallo spirito eclettico. Dopo decenni passati a dipingere quadri astratti e materici, a partire dai primi anni del 2000, le sue opere si illuminano, vedono l'irrompere della luce nella materia con le sue creazioni di "sistemi materia-luce" fino a giungere alle recenti opere trasparenti su plexiglas.


Opere trasparenti su plexiglas by Marco Mariani

Until May 13th 2018, at Villa Vertua Masolo, in Nova Milanese, LIGHT, MATERIA, DIFFRAZIONI, FLUORESCENZE, the personal exhibition of Marco Mariani, an Italian artist with an eclectic spirit. After decades of abstract and material paintings, starting from the early years of 2000, his works light up with his creations of "material-light systems" up to the recent transparent works on plexiglas.

martedì 3 aprile 2018

Installazioni facili e veloci ?

Golden Peakock 
Vi piacciono le installazioni facili ?
Abbiamo per voi il morsetto rivoluzionario, brevettato, ad alta tenuta, per sospensioni di impianti di ventilazione e non solo..
Per maggiori informazioni su tutti i nostri modelli disponibili sia per il settore illuminazione, sia per il settore HVAC, scriveteci a rossacin@gmail.com.

* * *

Looking for easy and quick installations?
We have available the revolutionary cable blocker, patented, 5:1 safety factor, for suspending ventilation systems and more...
For further information about the whole range of cable blockers for lighting and HVAC, write an email to rossacin@gmail.com




domenica 18 marzo 2018

L'Officina della Luce di Hermann Einstein

Lanterna storica - Villa Olmo - Como


Canneto sull’Oglio è uno di quei tanti luoghi del nostro Bel Paese che, pur essendo spesso considerati dell’Italia minore, nascondono storie di incredibile bellezza e sono stati testimoni del passaggio di personalità note. Nella ricerca storica “L’officina della luce “ di Hermann Einstein a cura di Cecilia Usberti e Cinzia Galli, si racconta del primo impianto di illuminazione elettrica a Canneto sull’Oglio ( 1899). La scoperta è stata fatta grazie a documenti storici conservati nell’archivio comunale. Addirittura si attesta la presenza della famiglia Einstein…sì, quella del famoso scienziato Albert…L’illuminazione elettrica dei centri urbani è una conquista recente : è infatti negli ultimi anni dell’800 che si iniziarono i primi esperimenti per dare luce alle città. Anche Canneto sull’Oglio iniziò nel 1890, con un verbale di deliberazione, a considerare l’eventualità di installare la luce elettrica. Canneto sull’Oglio si trova nella provincia di Mantova ed è oltremodo famoso per una delle più grandi e conosciute aziende produttrici di bambole e giocattoli, la FURGA, chiusa nel 1992. Da non perdere, per collezionisti di bambole e giochi, ma anche per curiosi e turisti di passaggio il bel MUSEO DEL GIOCATTOLO.

* * *

Canneto sull'Oglio is one of those many places of our beautiful country that, although often considered of minor importance, hide incredibly beautiful stories and have witnessed the passage of well known personalities. In the historical research "L’officina dellaluce" by Hermann Einstein edited by Cecilia Usberti and Cinzia Galli,they talk about the first electric lighting system in Canneto sull'Oglio (1899). The discovery was made thanks to historical documents kept in the municipal archive. Even the presence of  Einstein family is attested ... yes, that of the famous scientist Albert ... The electric lighting of urban centres is a recent achievement: it is in fact in the last years of XIX century  that the first experiments were started to give light to the cities. Even Canneto sull'Oglio began in 1890, with a municipal deliberation, to consider the possibility of installing electric light. Canneto sull'Oglio is located in the province of Mantua and is extremely famous for one of the largest and most well-known doll and toy manufacturers, FURGA, sadly closed in 1992. Not to be missed, for doll and toys collectors, but also for curious people and tourists  the beautiful TOY MUSEUM.

venerdì 9 marzo 2018

QL e i 4 fondamenti per una #luce #sostenibile

Camping Riviera - Roana ( VI)

State pensando al rinnovo dei vostri sistemi di illuminazione, installazioni in nuovi edifici o ristrutturazioni ? QL Company, con 30 anni di esperienza nell'industria dell'illuminazione, è il vostro partner ideale!
Tutte le soluzioni coi prodotti QL ad induzione e LED riflettono il concetto delle 4E :

Efficienza : tutti gli apparecchi QL hanno prestazioni ad alta efficienza, garantendo un basso
consumo energetico.
Economia : le installazioni con QL garantiscono un breve ritorno dell’investimento.
Ergonomia : QL è attenta a soluzioni che creino benessere visivo negli ambienti in cui le 
varie soluzioni vengono installate.
Estetica : gli apparecchi QL hanno un design moderno, adeguate alle tendenze del gusto.


* * *

Are you thinking of renewing your lighting systems, new building or renovating indoor or outdoor? QL Company with its 30 years experience in the lighting industry is your ideal partner !
All QL lighting solutions comply with the 4E concept;

Efficiency :     new lighting installations should consume less energy.
Economy  :     investment in new lighting should have a short payback time.
Ergonomics :  lighting creates a pleasant living / working environment.
Esthetics :      QL luminaires have modern shapes, according to the latest market's tendences.



giovedì 1 marzo 2018

CONVIVIANDO - L'arte della tavola



La mise en place come scenografia dell'essere, rappresentazione di sé e della società, gioco perpetuo tra arte e idealità. È il tema ispiratore della bella mostra CONVIVIANDO tenutasi recentemente a Palazzo Reale, Milano,esplorato attraverso oltre tre secoli di storia e una serie di film che hanno segnato il nostro immaginario, quali COCO CHANEL & IGOR STRAVINSKY del 2009 o VATEL del 2000. L'illuminazione a tavola gioca un ruolo fondamentale e nei vari percorsi della mostra s'intuisce l'utilizzo delle varie fonti luminose nel passare dei secoli : nel periodo Barocco tutto era preparato per stupire e si usavano metalli preziosi, come i candelabri in argento. Nel Settecento si passa a materiali quali la porcellana, per poi arrivare via via agli anni Ruggenti,riferendosi al film IL GRANDE GATSBY del 2013 col ritorno del candelabro, però con scopo meramente decorativo. Oggi si parla di avere una luce corretta a tavola per rendere l'esperienza culinaria ancora più appagante e soddisfacente.La mostra termina in un ambiente futuristico total white,ispirandosi al film EX MACHINA del 2014 in cui la luce la fa da padrona e...a noi rimangono solo pillole di cibo....alimentazione essenziale, esaltata da una esasperata ricerca estetica. Sarà davvero così ? 

* * *

The mise en place as a stage for being, a representation of the self and society, an endless game of art and dream. This is the main theme of the interesting exhibition CONVIVIANDO, held at Palazzo Reale, Milano,explored thru more than three centuries of history and a series of movies that have left a mark in our imagination, as COCO CHANEL & IGOR STRAVINSKY (2009) or VATEL (2000).
Lighting plays a fundamental role on the table and in the various exhibition's stages we can understand the use of various light sources over the centuries: in the Baroque period everything was prepared for amusement and precious metals were used, such as silver candlesticks. In the eighteenth century porcelain was the most precious material, and then gradually to the Roaring years, referring to the THE GREAT GATSBY of 2013 with the return of the candlestick, but with just a decorative purpose. Today we talk about having a proper light at the table to make the culinary experience even more satisfying. The exhibition ends in a futuristic total white room, inspired by the film EX MACHINA of 2014 in which light is the master and .. food is in pills .... essential and exalted by an exasperated aesthetic research. Will it  be really like that?