lunedì 26 marzo 2012

Urban Lighting 2.0

photo by Urban Light Crew


Durante l'incontro organizzato da APIL il 5 marzo dal titolo PROGETTARE IL PROGETTISTA,mi ha particolarmente colpita l'intervento di Daria Casciani del Politecnico di Milano, Dipartimento Indaco. Il progetto è ILLUMINARE LA CITTA' ATTRAVERSO GLI OCCHI DEI CITTADINI. 
Noi siamo abituati ad una luce urbana non dinamica e che si occupa principalmente di risparmio energetico.Il progetto invece vuole ridefinire la luce urbana rendendola più comunicativa, cioé che si modelli alle necessità delle città che vivono 24h.Con il concetto di urban lighting 2.0 s'intende una luce cittadina  che aiuti la socialità e aumenti il senso di sicurezza delle persone durante le ore notturne.Tutti noi possiamo esprimere la nostra opinione, partecipando a ELSE Experience of Lighting Sustainability in theEnvironment : è un questionario attivo ONLINE, il cui obiettivo è comprendere l'impatto sociale ed esperenziale della luce in città.
***

During the meeting organized by APIL on 5th of March entitled PROGETTARE IL PROGETTISTA, I was particularly interested in  Daria Casciani's presentation of the Polytechnic of Milan, Department INDACO. The project is ILLUMINATE THE CITY 'THROUGH THE EYES OF CITIZENS.We are accustomed to a  non dynamic urban light,engaged primarily in energy saving. The project instead wants to redefine the urban light, making it more communicative in order to model the needs of the cities, living 24h. The concept of urban lighting 2.0 means lighting  that can  improve the town sociability and increase the sense of personal safety at nightime.Everyone can share his view, attending ELSE  Experience of Lighting Sustainability in the Environment. The questionnaire is active ONLINE, whose goal is to understand the social and experiential impact of light in the city.

Nessun commento:

Posta un commento